Come la politica monetaria influisce negli investimenti



La politica monetaria (accomodativa o restrittiva) si riferisce alle strategie utilizzate dalla banca centrale di un paese per quanto riguarda la quantità di denaro circolante nell’economia e il suo valore. L’obiettivo principale della politica monetaria è la crescita economica a lungo termine, ma la banca centrale può fissare obiettivi diversi a tale scopo.

I trader e gli investitori devono conoscere le politiche monetarie delle banche centrali, perché possono avere un impatto significativo negli investimenti.


Politica monetaria

La politica monetaria può essere restrittiva, accomodante o neutra. Quando un’economia cresce troppo rapidamente e l’inflazione aumenta, una banca centrale può adottare misure per raffreddare la sua economia aumentando i tassi di interesse a breve termine, quindi questa è una politica monetaria restrittiva.

Al contrario, quando l’economia è debole, una banca centrale adotterà una politica accomodante abbassando i tassi di interesse nel breve termine per stimolare la crescita e rimettere in carreggiata l’economia.


Una politica monetaria accomodante

Durante i periodi di politica accomodante, i mercati hanno tendenzialmente comportamenti differenti:

I mercati azionari sono generalmente in rialzo.

Con i loro tassi di interesse molto bassi, i rendimenti obbligazionari tendono ad essere più bassi e la loro relazione inversa con i prezzi delle obbligazioni fa sì che i titoli a reddito fisso siano indicativi di forti aumenti di prezzo. Tuttavia, questo principio è valido solo se gli investitori sono convinti che l’inflazione sia sotto controllo. Se la politica è accomodante per troppo tempo, i timori di inflazione possono tradursi in un calo delle obbligazioni, poiché i rendimenti si adeguano alle aspettative inflazionistiche.

Il denaro non è il re durante i periodi caratterizzati da una politica accomodante, poiché gli investitori preferiscono mettere i loro soldi ovunque piuttosto che depositarli in cambio di rendimenti minimi.

Il settore immobiliare tende a essere in buone condizioni quando i tassi di interesse sono bassi, poiché i proprietari e gli investitori traggono vantaggio da tassi ipotecari eccezionalmente bassi.

Le materie prime sono note per essere attività rischiose, tendono ad apprezzarsi durante i periodi di politica accomodante per una serie di motivi. L’appetito per il rischio è alimentato da bassi tassi di interesse e la domanda fisica è forte quando le economie sono in crescita.

L’impatto sulle valute durante tali periodi è più difficile da determinare, ma sarebbe logico aspettarsi di vedere il deprezzamento della valuta di una nazione quando ha una politica accomodante.


Una politica monetaria restrittiva

I mercati azionari hanno sottoperformato durante i periodi di politica monetaria restrittiva, poiché i tassi di interesse più elevati limitano la propensione al rischio e rendono relativamente costoso l’acquisto di titoli a margine.

I tassi di interesse a breve termine sono un grande negativo per le obbligazioni.

Durante i periodi politica monetaria restrittiva, tassi di deposito più elevati incoraggiano i consumatori a risparmiare piuttosto che a spendere. I depositi a breve termine generalmente consentono di beneficiare dell’aumento dei tassi di interesse.

Il mercato immobiliare crolla quando i tassi di interesse aumentano perché i mutui sono più costosi, portando a un calo della domanda tra proprietari di case e investitori.

Il commercio di materie prime è in qualche modo simile alle azioni/azioni standard durante i periodi di politica monetaria restrittiva. La tendenza al rialzo prosegue nella fase iniziale di stretta monetaria prima di subire un forte calo a causa dei tassi di interesse più elevati che rallentano l’economia.

Tassi di interesse più elevati, e anche la prospettiva di tassi più elevati, generalmente tendono a stimolare la valuta di una nazione.




Disclaimer

I contenuti di questo sito servono solo per informare e si basano su esperienze vissute in prima persona. Chiunque ne faccia uso diverso da quello informativo se ne assume la piena responsabilità. Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all’acquisto dei prodotti o servizi menzionati. I contenuti su come fare determinate operazioni, sono semplicemente a scopo informativo, perché l’autore del sito vuole raccontare la propria esperienza. Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale.
Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo.
Se proprio devi investire, investi delle cifre che puoi permetterti di perdere.