Come iniziare a vendere su Subito.it

Ciao, in questo articolo voglio spiegarti come vendere e guadagnare su subito.it.

Risultati immagini per subito.it

Questo metodo può essere molto utile per chi inizia da zero senza soldi oppure non ha soldi da investire.

Anche se a dir la verità io lo utilizzo ancora adesso, perché è pur sempre un’entrata in più.

Non vi spiegherò chi è subito.it ecc perché tanto lo conoscerete tutti, ma per chi non lo conoscesse, subito.it è un sito web che ti permette di vendere i tuoi oggetti, mobili, case, auto ecc…

Come si fa?

Per prima cosa fai un inventario di ciò che hai in casa oppure con ciò che riesci a recuperare da amici o parenti (che abbia un po’ di valore, 30/40 euro).

Dopo aver scelto gli oggetti da vendere, è ora di diventare fotografi…

Si, perché le immagini sono fondamentali per creare un bel annuncio.

Le immagini che si possono inserire sono massimo 6 quindi, cerca di fare le foto in modo corretto e prendendo i particolari più interessanti dell’oggetto.

Ti consiglio di fare una bella foto che prenda tutto l’oggetto, in modo tale da utilizzarla come copertina, in questo modo la gente capirà subito di cosa si tratta senza neanche leggere il titolo dell’annuncio.

Invece, le altre 5 foto rimanenti, ti consiglio di farle ai dettagli più interessanti dell’oggetto.

Finito di fare tutte le foto degli oggetti, è arrivato il momento di creare un account sul sito di subito.it.

Come creare l’annuncio

Per creare l’annuncio vai su “inserisci annuncio”.

Dopo si aprirà una pagina nuova, qui dovrai completare tutti i dati richiesti dalla pagina.

Seleziona la categoria del tuo oggetto.

Su tipo di annuncio clicca su “in vendita”.

In immagine, inserisci le immagini che hai fatto prima, se tieni premuto su un immagine puoi spostarla e metterle nell’ordine che preferisci.

Titolo dell’annuncio, un titolo che abbia come parola chiave l’oggetto in questione, esempio:

Se sto vendendo un computer portatile, scriverò: “PORTATILE – Asus – i7 / 8gb RAM”

Il titolo da inserire è limitato quindi come vedi qui nel mio esempio, in poche righe ho racchiuso le cose principali e che attirano l’attenzione.

In testo dell’annuncio, descrivi in modo dettagliato TUTTO quello che c’è da sapere sul tuo oggetto, per esempio: quanti anni ha, l’utilizzo fatto, le condizioni, specifiche ecc…

Io personalmente scrivo il testo dell’annuncio in questo modo:

SPECIFICHE
….bla bla….
—- (uso dei trattini per separare e fare ordine)
INFORMAZIONI
….bla bla….

Dopo seleziona “privato” sotto la voce sono un/una.

Metti il tuo nome (anche non per intero).

L’email dovrebbe essere presa già dal tuo account al momento della registrazione.

Inserisci il numero di telefono, molto importante per essere contattato e chiudere la vendita.

ATTENZIONE: QUESTI CAMPI CAMBIANO A SECONDA DELLA CATEGORIA SCELTA.

Conclusione

Una volta completato tutti i campi clicca su continua.

Il tuo annuncio sarà preso in analisi per vedere se rispetta le regole di subito.it.

Non ti resta che aspettare l’approvazione e ripetere la procedura con tutti i tuoi oggetti!

Grazie per aver letto, a presto 🙂


DISCLAIMER
I contenuti di questo sito hanno esclusivamente finalità di informare e si basano su esperienze vissute in prima persona.
Le informazioni fornite sul sito sono solo un racconto di esperienze vissute e non sono complete circa le caratteristiche dei prodotti menzionati.
Chiunque ne faccia uso per fini diversi da quelli puramente informativi cui sono destinati, se ne assume la piena responsabilità.
Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all’acquisto dei prodotti o servizi menzionati.
I contenuti su come fare determinate operazioni, sono semplicemente a scopo informativo, perché l’autore del sito vuole raccontare la propria esperienza.
Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale.
Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo.
Se proprio devi investire, investi delle cifre che puoi permetterti di perdere.